Destinazione: Italia – Liguria

La Liguria si trova nell’Italia settentrionale. Bagnata dal Mar Ligure ad ovest confina con la Francia, a nord con il Piemonte e l’Emilia Romagna e a sud –est con la Toscana. La Riviera Ligure (il tratto di costa marina) si suddivide in Riviera di Levante (ad est di Genova – Voltri, il punto più a nord del mar Ligure) e Riviera di Ponente (a ovest di Genova-Voltri fino al limite occidentale del principato di Monaco). La Liguria ha uno dei siti più visitati in Italia, le meravigliose Cinque Terre, rinomate per i cinque colorati villaggi di pescatori, un tempo isolati ma ora visitati da turisti provenienti da tutto il mondo.

Storia

La Liguria due secoli e mezzo prima di Cristo fu conquistata dai Romani che rafforzarono gli scambi ed il commercio e che hanno lasciato diversi monumenti significativi. Alla caduta dell’Impero Romano, la Liguria fu meta delle invasioni barbariche e poi terra di conquista dei Bizantini, che protessero i suoi porti dagli attacchi nemici. Dopo diverse dominazioni, nel XI e XII secolo Genova impose la sua supremazia sulle altre città liguri e partecipò attivamente alle Crociate, ricavando enormi benefici, assicurandosi una forte presenza commerciale e navale in tutto il Mediterraneo. Repubblica Marinara più potente fino al XIV secolo, Genova riuscì a guadagnarsi il pieno prestigio con l’ammiraglio Andrea Doria e dopo la scoperta dell’America iniziò un periodo di decadenza. Nell’800 entrò a far parte dell’Impero Napoleonico, fu poi annessa al regno di Sardegna e infine all’Italia.

 

Territorio

La Liguria è una regione particolare, dalle mille sfaccettature. Compresa tra le Alpi Liguri, l’Appennino Ligure e il Mar Ligure è caratterizzata da una costa generalmente alta, rocciosa e frastagliata, soprattutto nelle Riviera di Levante, mentre a Ponente alterna rocce a picco sul mare e spiagge sabbiose. Da un lato quindi c’è il mare e dall’altro le montagne con la loro particolare conformazione dovuta ai terrazzamenti creati dai contadini, che hanno trovato spazio dove prima non c’era. Ci sono tanti modi per scoprire le bellezze di questa terra e gli itinerari più interessanti sono quelli che toccano Genova, i paesini, i borghi della Riviera Ligure e le classiche Cinque Terre. 

 

Clima

Il clima della Liguria è considerato uno dei migliori del Mediterraneo. Temperato e piacevole durante tutto l’anno, è favorito dalla presenza dei terreni montuosi che la proteggono dai venti freddi settentrionali e del mare che mitiga le temperature anche se rende la regione umida. Nelle zone interne il clima è più continentale con temperature più rigide e inverni spesso nevosi, mentre lungo la costa le temperature invernali restano ampiamente sopra lo zero. I mesi più caldi sono luglio e agosto, ideali per le vacanze al mare. I periodi migliori per visitare la Liguria sono invece quelli della primavera e dell’autunno. 

 

La cucina e prodotti tipici 

La Liguria è una regione che sorge tra mari e di monti, una doppia identità che ritroviamo anche a tavola, nelle ricette tradizionali che uniscono sapori di pesce, verdure e carne.
Il piatto genovese per eccellenza è il pesto: in genere comunque gli ingredienti sono il basilico, l’olio di oliva, l’aglio, i pinoli e il formaggio grattuggiato, parmigiano o sardo a seconda dei gusti. Il pesto può accompagnare ogni genere di pasta, ma l’ideale è ordinarlo con le trofiette, una pasta fresca a base di farina di grano o di castagne. I piatti di pesce tipici di Genova possono essere semplici, a base di baccalà e acciughe, ma anche fantasiosi, come il celeberrimo cappon magro, con stoccafisso, ombrina, acciughe e volendo anche aragosta. Per quanto riguarda il fritto, Genova non è seconda a nessuno, con tutte le varianti di “frisceu” o “cuculli”, frittelle di pastella a base di farina, acqua e lievito di birra mescolate con erba cipollina. A proposito di “finger food”, non dimenticate di provare la rinomata focaccia al formaggio originaria di Recco, formata da due strati sottilissimi di morbida pasta cotta nel forno a legna, ripiena di crescenza o stracchino, arricchita con salsa di pomodoro, acciughe, capperi e olive.

Infine la focaccia genovese classica con olive, cipolle, salvia, pomodori ma anche con zucchero o Nutella.

Luoghi e attrazioni da visitare 

La Liguria è un gioiello incastonato tra terra e mare. Caratterizzata dai colori pastello, questa regione italiana è famosa nel mondo per le sue bellezze paesaggistiche, culturali ed artistiche. Dopo aver fatto innamorare letterati e compositori, la Liguria continua ad incantare migliaia di visitatori con la sua costa frastagliata, i borghi a picco sul mare e il ricco entroterra. Genova e le altre province hanno tanto da offrire, tra destinazioni culturali e di mare, per un soggiorno davvero indimenticabile. 
Genova è una città che da sola vale il viaggio, ricca di storia e tesori nascosti nel centro storico e attrazioni come l’Acquario, il più grande in Italia e il secondo in Europa. Un Itinerario interessante parte dall’estremo ponente, sul confine dove si trova Ventimiglia, città che fonde perfettamente antico e moderno, per poi spostarsi a Sanremo e Bordighera e ammirare la loro esplosione di fiori.
Un altro itinerario interessante in Liguria è quello dedicato alla natura: sono diversi i Parchi Naturali che meritano una visita e dove fare trekking è un piacere. Partendo da ponente s’incontrano il Parco naturale Regionale delle Alpi Liguri, il Parco del Beigua e Parco Antola. Una vacanza di mare in Liguria è l’ideale in primavera ed estate: tra le località più belle Finale Ligure e Savona, che comprendono località meravigliose, come Noli, Bergetti e Varigotti (la spiaggia dei surfisti). Paesaggi mozzafiato nelle Cinque Terre, ideali per una fuga d’amore, così come Portofino, località Vip ed elegante, tra le più ambite di tutto il mondo.