Destinazione: Francia

La Francia è uno dei paesi europei più amati e visitati da turisti provenienti da ogni parte del mondo. Pensiamo a Parigi, la capitale della Francia e una delle città più affascinanti in assoluto. Tuttavia, la Francia è molto di più: i vigneti della Borgogna e dello Champagne, il clima mite della Provenza e della Costa Azzurra, la bellezza selvaggia ed orgogliosa della Bretagna, il mare smeraldino della Corsica, i castelli della Loira e cento altre provincie, città e paesi, ognuno dei quali è in grado di riservare piacevoli sorprese. La Francia è storia, arte, cultura, paesaggio.

Storia

Occupata dai Celti e ribattezzata Gallia da Giulio Cesare, la Francia è una delle nazioni più antiche al mondo. Interessata dalla colonizzazione romana sin da prima della fine del II secolo a.C., conobbe dal 406 al VI secolo la dominazione dei popoli germanici, Vandali, Suebi, Alani e Franchi (quest’ultimi riuscirono a conquistare praticamente tutta la Gallia). Fu così che dal V secolo iniziò l’epoca merovingia. I Carolingi arrivarono nel VII, quando Pipino il Breve conquistò la corona franca e creò un vastissimo regno.
Nel 987, Ugo Capeto, duca di Francia e conte di Parigi, venne incoronato re: fu l’inizio della lunghissima dinastia dei Capetingi che dominò fino alla Rivoluzione Francese, avvenimento chiave della storia nazionale francese, in quanto contribuì alla nascita della Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino del 1789 e alla diffusione dei nobili ideali di libertà, di uguaglianza e fraternità (Liberté, Égalité, Fraternité). Dieci anni più tardi, Napoleone Bonaparte prese il potere prima come console e poi, nel 1804, come imperatore. Durante il suo regno, Napoleone creò un vastissimo impero, ma quando nel 1815 perse rovinosamente la battaglia di Waterloo, la monarchia venne restaurata, per essere successivamente abolita e sostituita dalla Seconda Repubblica francese. L’ottocento francese fu interessato da un’importante crescita economica, ma sul finire del secolo, la Francia perse l’Alsazia e la Lorena e la guerra franco-prussiana, combattuta nel 1870, portò alla caduta del Secondo Impero e al ritorno della Repubblica.
Uscita vittoriosa, ma a sensibilmente provata, dalla prima guerra mondiale, la Francia, nel corso degli anni ’30, conobbe una grave crisi economica.
Il 3 settembre 1939, in seguito all’aggressione tedesca alla Polonia, la Francia – con la Gran Bretagna, dichiarò guerra alla Germania. Il secondo conflitto, fu particolarmente duro e cruento, e seppur annoverata tra le potenze vincitrici, la Francia, dovette affrontare pesantissime perdite umane e materiali.
Oggi, la Repubblica Francese, è la quinta potenza economica del globo ed è uno degli stati con la qualità della vita migliore al mondo.

 

Territorio

Il territorio francese è il più vasto d’Europa (547.030 km²) dopo quelli russo e ucraino; rientra con la parte nordoccidentale nell’area europea atlantica mentre a sud del massiccio centrale e ad ovest dalle Alpi presenta un paesaggio tipicamente mediterraneo. Delimitata dai Pirenei a sud e dalle Alpi a est, la Francia si affaccia sia sull’oceano Atlantico sia sul Mediterraneo. Confina a nord-est con il Belgio il Lussemburgo e la Germania, ad est con la Svizzera e l’Italia, a sud con il Principato di Monaco, la Spagna e l’Andorra. La Francia vanta un’ampia varietà di paesaggi, che vanno dalle pianure costiere a nord e ad ovest, dove la Francia confina con il Mare del Nord e l’oceano Atlantico, fino alle catene montuose dei Pirenei a sud e delle Alpi a sud-est; su questa catena si trova il Monte Bianco (4.810 m), il quale sconfina anche in territorio italiano: è la cima più alta delle Alpi. Nel mezzo si trovano altre regioni elevate, come il Massiccio Centrale o le montagne dei Vosgi, e vasti bacini fluviali come quelli della Loira, del Rodano, della Garonna e della Senna.

 

Clima

In Francia sono presenti diversi tipi di clima: il clima oceanico della costa occidentale e settentrionale; il clima di transizione di Parigi e delle regioni centrali; il clima continentale delle regioni orientali; il clima mediterraneo delle regioni costiere meridionali. Oltre naturalmente al clima più freddo delle regioni montuose.
In pianura, le temperature medie di gennaio vanno da 2 °C nel nord-est (Lorena e Alsazia) a 9 °C in Corsica e in Costa Azzurra. Le medie di luglio e agosto vanno da 17 °C lungo le coste della Manica a 24/25 °C lungo le coste del Mediterraneo.

 

La cucina e prodotti tipici

La cucina francese è una delle più rinomate al mondo, per la varietà e la fantasia nell’elaborazione dei piatti. Potrete provare la haute cuisine, l’alta gastronomia preparata dai grandi chef nei ristoranti di grido o esplorare le cucine regionali di tutta la Francia, o ancora avventurarvi nella cucina francese di avanguardia. Un classico menù francese comprende tre portate: gli hors d’oeuvre (antipasti), il plat ed i formaggi alla fine. La cucina francese è troppo ricca per poter descrivere in poche righe le sue specialità. Gli antipasti più comuni sono l’insalata con formaggio di capra o dadini di pancetta, le omelette alle erbe e le varie zuppe, come la soupe a l’oignon, zuppa di cipolle, ed il potage parisien, minestra di porri e patate. La portata principale è di carne o pesce, sempre accompagnate da verdure o riso, e dalle immancabili salse di cui la cucina francese è grande specialista. Parigi offre alcuni ottimi piatti come l’entrecot bercy, una costata con salsa al vino bianco, lo chateaubriand, filetto alla griglia, le andouillettes, salsicce di trippa grigliate, la delicatissima anatra all’arancia (canard à l’orange) oppure il jambon à la Porte Maillot, prosciutto che viene cotto con una elaborata e lunga preparazione. I formaggi sono un’autentica delizia, in Francia se ne contano centinaia, ma i più conosciuti sono il camembert, il brie, il roquefort, formaggio erborinato dal sapore fortissimo, senza trascurare gli ottimi formaggi di capra. I dessert sono una gioia del palato ed alcuni nomi hanno fatto il giro del mondo. Pensiamo al St Honoré di cioccolato, la crème caramel e alle crèpes flambées.

 

Luoghi e attrazioni da visitare

La Francia conta una lista lunghissima di posti da visitare, impossibile vederli tutti in un solo viaggio. Tantissime sono le opzioni in grado di soddisfare anche il visitatore più esigente.
Le spiagge sono una delle attrazioni principali di questo paese. Pensiamo ad esempio alla Costa Azzurra con le sue due famose perle, Cannes e Saint Tropez.
Anche per chi ama la montagna, la Francia vanta diversi luoghi ideali, dal Massiccio centrale nel centro sud del Paese alle cime innevate delle Alpi, che raggiungono le principali altezze in Francia. Gli amanti della natura, inoltre, potranno contare su diverse riserve che ospitano e proteggano specie autoctone. Pensiamo poi alla Provenza, una terra ricca di suggestioni, di profumi, di sapori e di colori che sapranno incantarvi con la loro incredibile eleganza. Qui potrete visitare villaggi ricchi di storia arroccati sulla roccia, seguire le tracce dei grandi pittori impressionisti come Van Gogh o Cézanne, tuffarvi nel mare cristallino delle calanques o immergervi nella natura più selvaggia della Camargue.
E che dire poi di Parigi, la città dell’amore che non ha bisogno di presentazioni, una grande metropoli che presenta sul suo territorio diverse attrazioni come la Tour Eiffel, Il Museo del Louvre, l’Arco di Trionfo, la cattedrale di Notre Dame, giusto per citarne alcune. Inoltre, vicino a Parigi si trova la città di Versailles, caratterizzata dalla sua bella reggia con un giardino di oltre 800 ettari di grandezza, decorato con belle fontane e statue, stagni e aiuole piene di fiori. L’edificio, un tempo residenza reale, è oggi uno dei luoghi più visitati della Francia.
Un altro luogo affascinante è la regione della Normandia, con il suo emblema, il Mont Saint-Michel. Si tratta di un isolotto su cui si trova un santuario che rappresenta uno dei luoghi più visitati di Francia. Collegato solo da una piccola strada, l’isolotto mantiene lo stesso aspetto che aveva in epoca medievale, caratterizzato dal fatto che quando la marea sale la strada che collega l’isolotto alla terra ferma è completamente sotto acqua.
Infine, una delle regioni più belle e suggestive di tutta la Francia è la Valle della Loria.
Vicino al fiume Loira si trovano interessanti meravigliosi castelli e palazzi reali. Visitare queste costruzioni rinascimentali sarà un’esperienza unica: potrete partecipare a visite guidate, che sono assolutamente consigliate perché vi permetteranno di conoscere la storia dietro a ogni singola costruzione. E’ possibile anche noleggiare una barca per una visita lungo il fiume o percorrere l’intera valle in bicicletta: è questo il modo migliore per scoprirla.

I nostri viaggi in Francia

viaggi in bicicletta

Pedalando nei Paesi Baschi Francesi

Un viaggio in bici con il meglio dei Paesi Baschi francesi: coste meravigliose, villaggi di campagna e vigneti, scogliere rosse, verdi vallate, villaggi tradizionali e grandi resort, hotel autentici e cucina genuina.

Vedi il tour »