Il passato incontra il presente: pedalare da Vytina a Nafplion

Un viaggio di 8 giorni in Grecia
Viaggio in bicicletta
Viaggi in bicicletta
Livello di difficoltà 2,5
Viaggio individuale
Viaggio individuale
code: GR03C
Grecia

Prezzo

a partire da 735€

Viaggio culturale e archeologico in bici nel Peloponneso

Vytina-Tripoli-Paralio Astros-Nafplio-Mycenae-Epidaurus

Un viaggio in bici incredibilmente affascinante, ricco di esperienze culturali, che mette in risalto i tesori archeologici della Grecia Classica. Il tour è una bellissima combinazione di paesaggio montuoso e marittimo: avrete infatti la possibilità di pedalare nelle colline e poi, come d’incanto, lungo il mare, chiaro e trasparente. Pedalerete ammirando i magnifici abeti del Monte Mainalo e le lunghe spiagge del Golfo Argolico, noto anche come golfo dell’Argolide o golfo di Nauplia, una bellissima e suggestiva insenatura del mar Egeo, situata a sud-est del Peloponneso. Visiterete alcuni dei più importanti siti archeologici di questa regione, come Epidauro con il Famoso teatro, Micene, inserita nell’elenco del patrimonio Unesco, l’antica Tegea, Argo, l’antica Lerna con l’omonimo lago dove Ercole uccise la mitica bestia (la famosa Idra di Lerna, considerata immortale) e le mura dell’antica Tirinto.

Epidauro

La vostra destinazione è il Peloponneso centro-orientale dove le mitiche montagne perpetue incontrano un fantastico mare blu

Il vostro punto di partenza è Vytina, un piccolo e tipico villaggio di montagna, immerso fra i boschi dove si respira ancora aria fresca e pura e si può ascoltare il soave canto degli uccelli.
Il giorno seguente pedalate da Vytina attraverso le montagne passando per paesini davvero pittoreschi. Poi una meritata discesa verso Tripoli, una piccola città tipicamente greca ancora non interessata dal turismo di massa, situata nel cuore della penisola del Peloponneso. 

Passerete poi per il piccolo e affascinante borgo di pescatori di Paralio Astros, terminando il vostro tour nella città balneare di Nafplio, una località da sogno situata nella parte orientale del Peloponneso, dove trascorrerete 3 giorni stupendi.  
Il viaggio rappresenta una sintesi perfetta della Grecia Classica e della Grecia Moderna.

Il programma del viaggio di 8 giorni

Arrivo individuale a Vytina, un bellissimo villaggio tipico greco che fu di fondamentale importanza durante la guerra di indipendenza greca nel 1821. Su richiesta è possibile richiedere un transfer dall’aeroporto di Atene a Vytina.  Il paese è situato ai piedi del Monte Mainalo, a un’altitudine di 1.033 metri s.l.m. e grazie al suo meraviglioso contesto naturale, è considerata una delle località turistiche più famose del Peloponneso e di tutta la Grecia. In inverno il paese è spesso coperto di neve, offrendo al visitatore uno scenario davvero suggestivo. Al vostro arrivo, vi verranno consegnate le biciclette e tutto il materiale direttamente all’hotel.

 

Pernottamento con colazione a Vytina.

Al mattino, in sella per iniziare il vostro bellissimo itinerario che vi condurrà a Tripoli.

Il percorso sarà un po’ in salita all’inizio e vi condurrà attraverso il Monte Mainalo: si tratta di un magnifico percorso ciclabile in mezzo a boschi di abeti, fino a raggiungere il paese di Alonistaina, 6 km a sudest di Vytina. Alonistaina è situata a circa 1200m di altitudine: si tratta di uno dei paesini del Peloponneso più alti ed è considerato un insediamento tradizionale. L’itinerario offre diverse possibilità per fermarsi ad ammirare il bellissimo paesaggio. Continuerete poi verso Piana, un altro insediamento storico, situato a un’altitudine di 1090 metri. Da visitare, al centro del paese, costruita su una grande roccia, è senz’altro la grande chiesa di San Giorgio, costruita in pietra e che ebbe la funzione di forte durante la guerra di indipendenza del 1821. Da qui si gode una meravigliosa vista panoramica della pianura sottostante.
Qui potete fare una pausa per un caffè o snack.

Il vostro tour prosegue fino al paesino di Piana, dove il generale greco Theodoros Kolokotronis organizzò le truppe contro l’esercito ottomano sempre durante la Guerra d’indipendenza. Dopo aver visitato Piana proseguite in discesa verso Tripoli.

Tripoli è la capitale dell’Arcadia nel Peloponneso centrale. Ci troviamo a un’altitudine di 650 metri, sull’altopiano di Mantinea. Tripoli è una città moderna, ma ha mantenuto lo stile di vita tradizionale greco. Durante l’impero ottomano era la capitale del Peloponneso, proprio per la sua posizione geografica strategica al centro della penisola. Potete passeggiare al centro della città, esplorarla, assaporarne il fascino, prima di tornare in hotel per il vostro meritato riposo.

 

Pernottamento con colazione a Tripoli.

Distanza: 37.9 km

Dislivelli: + 552m. – 910m

Intorno a Tripoli c’è un bellissimo altopiano ed è proprio qui che inizierete la vostra avventura in bici di oggi. Pedalerete attraverso vigneti e alberi di mele, fino ad arrivare agli scavi dell’antica città di Mantinea, una delle città greche più importanti per dimensione e conservazione. Ammirerete il bellissimo e interessante sito archeologico e i santuari al centro della città. Infine il magnifico teatro Greco che poteva contenere fino a 6200 spettatori. Dall’altra parte rispetto al sito, vi consigliamo di visitare la stravagante chiesa di Fotini, davvero particolare: la chiesa venne costruita nel 1972 e combina diversi elementi architettonici (classico, bizantino e minoico).

La vostra pedalata continua seguendo un itinerario pianeggiante fra bellissimi frutteti. Sempre in sella alla vostra bici, arrivate al villaggio di Kapsia. Qui vi attende una vera meraviglia naturale sotterranea, la grotta di Kapsia, fra le dieci più belle di tutta la Grecia.

Lo spettacolo che avrete davanti mostrerà stalattiti multicolori e stalagmiti formatesi lungo il corso di milioni di anni: i colori vanno dal rosso brillante al giallo e all’azzurro. Un vero capolavoro di madre Natura.

Alla fine di questa giornata emozionante, tornate a Tripoli passando per strette stradine provinciali.

 

Pernottamento con colazione a Tripoli.

Distanza: 46.9 km

Dislivelli: +270m.- 285m

Oggi, in sella alla vostra bici, lascerete Tripoli e molto presto arriverete al villaggio di Tegea, passando attraverso distese di prati: Tegea è un’altra importante città-stato dell’antica Grecia. Qui riuscirete a vedere la storia addirittura a strati, una sensazione unica nel suo genere. La chiesa bizantina della Madonna Dormiente costruita nella metà del decimo secolo è costruita esattamente sulle rovine dell’antico teatro di epoca ellenistica, addirittura utilizzandone alcuni resti. Si può vedere anche l’Agorà e, a sud, il tempio di Atena Alea, uno dei tempi più importanti del periodo classico e il secondo tempio più grande dopo quello di Zeus nell’antica Olimpia.
Continuate in bici, scendendo verso il mare attraverso il Monte Parnoras, fra oliveti e piccoli paesini caratteristici. Potete anche fermarvi e visitare dei frantoi dove si produce olio di oliva. Sul vostro percorso incontrerete anche l’antica città di Eva, dove sono state rinvenute, di recente, alcune rovine del palazzo di Erode Attico con decine di sculture e mosaici policromi.  Ben presto arriverete a Paralio Astros, un piccolo villaggio di pescatori con non più di 900 abitanti. Potete passare il resto della giornata al mare, nuotando o prendendo il sole, passeggiando, visitando il castello sulla collina oppure il pittoresco porto con barche attraccate. Ci sono numerosi locali e taverne dove gustare pesce fresco e specialità locali.

 

Pernottamento con colazione a Paralio Astros.

Distanza: 54.6 km

Dislivelli: + 700m. – 1276m

Oggi, subito in sella per una straordinaria pedalata lungo la costa verso Nauplia. Durante il percorso, avrete delle vedute magnifiche del mare blu intenso del Golfo Argolico. L’itinerario avrà delle leggere salite e discese e ben presto raggiungerete Myloi, un piccolo villaggio sul mare dove vi potrete rilassare e gustare qualcosa da bere o da mangiare.

Inoltre potrete visitare il sito archeologico dell’Antica Lerna con mostre sulla Preistoria e l’Età del Bronzo.  Al lago dell’Antica Lerna uccise Ercole la mitica bestia a più teste. Il vostro viaggio in bici continua fra vaste pianure prima di giungere ad Argos, una delle città più antiche della Grecia, città natale di Ercole. Qui, sulla montagna di Larissa, si erge un’imponente fortezza con mura ciclopiche, mentre ai piedi della montagna si può visitare l’antico teatro di Argo. Ora vi attendono gli ultimi km per Nauplia, una località balneare dove bellezze naturali, storia e modernità si fondono armoniosamente; stradine e vicoletti, la piazza principale realizzata in marmo, palazzi neoclassici, locali moderni e una vivace vita notturna: a fare da cornice il castello “Palamidi” che domina e la città e il forte di Bourtzi nel mare! E che dire della Bellissima passeggiata nel porticciolo caratteristico, affollato di gente e piccole imbarcazioni ma anche lussuosi yacht. Una meravigliosa atmosfera da vivere appieno.

Pernottamento con colazione a Nauplia.

Distanza: 45 km

Dislivelli: +457m.- 443m

Oggi una bellissima pedalata nell’incantevole campagna greca. Andrete alla scoperta nientemeno della grande città dell’età del Bronzo, Micene, risalente a 3500 anni fa.
Seguendo l’itinerario, potete fermarvi ad ammirare le imponenti rovine del castello di Tirinto, considerata uno dei centri più importanti del Mediterraneo orientale.
poi continuate a pedalare attraverso piantagioni di limoni e arance, fino a Micene, il regno del mitico Re Agamennone, che per lungo tempo fu il centro della civiltà greca.
L’Acropoli di Micene con la sua fortezza e le antiche mura ciclopiche fu costruita 3360 anni fa a un’altitudine di 280 metri. Ammirerete scavi impressionanti e importanti rovine.

La Porta dei Leoni all’ingresso principale dell’Acropoli è famosa in tutto il mondo e costituisce il primo esempio di scultura monumentale in Europa: insieme alla tomba di Atreo, il padre di Agamennone, è tra le principali attrazioni culturali e storiche della Grecia.  Ritorno a Nauplia e pernottamento.

 

Pernottamento con colazione a Nauplia.

Distanza: 51 km

Dislivelli: +358m.- 368m

E’ il vostro ultimo giorno in bici di questo bellissimo viaggio. Iniziate con un transfer per Epidauro, una delle tappe obbligate di ogni viaggio alla scoperta della Grecia Classica.  E ben presto capirete perché. Rimarrete impressionati dall’enorme teatro perfettamente conservato, risalente a più di 2300 anni fa, che poteva contenere oltre 14000 spettatori. Durante l’estate, ci sono ancora spettacoli e performance teatrali.  
Epidauro è considerato il luogo dove nacque la medicina: infatti fu il più importante centro di cura dell’antichità, con un santuario dedicato ad Asclepio, Dio della medicina.

Visitando il sito archeologico capirete che opinione avevano gli antichi Greci della medicina e della guarigione, tutto si basava su questo principio: “mente sana in un corpo sano”. E proprio l’assistere a spettacoli teatrali era una parte importante di questo processo. Scoprirete anche ciò che rimane della città antica, con templi, portici, case, negozi e centri benessere. Dopo Epidauro, pedalate per lo più in discesa attraverso un paesaggio montuoso verso la costa, attraversando una vasta zona con piantagioni di pistacchio.

Avrete tempo di fare un nuovo un tuffo nelle chiare acque del mare.

 

Pernottamento con colazione a Nauplia.

Distanza: 41,8 km

Dislivelli: +331m.- 631m

Dopo la colazione termina il tuo tour archeologico attraverso la Grecia

Impressions

Viaggio individuale
Livello di difficoltà 2,5
Il passato incontra il presente: pedalare da Vytina a Nafplion
Un viaggio di 8 giorni in Grecia

Vytina-Tripoli-Paralio Astros-Nafplio-Mycenae-Epidaurus

Code | GR03C
Livello 2,5

Difficolta media. È richiesta una certa esperienza di viaggi in bicicletta. Gli Itinerari giornalieri non sono troppo lunghi, ma c’è ogni tanto un significativo dislivello.

Chilometri al giorno: min. 38 km – max. 55 km

Km complessivi: 277

 

Partenze:

ogni sabato da aprile a ottobre

 

PARTeCIPANTi:

2 o più persone.

 

Inizio / FINe:

Vytina / Nafplio

Potete essere interessati anche al seguente tour ...

Information / quotation request

Il passato incontra il presente: pedalare da Vytina a Nafplion

Something isn’t clear or you would like to receive more information ?

Feel free to contact us, and we will be more than happy to help you.

Read our Privacy Policy.

Richiedi un preventivo / Contattateci per maggiori informazioni

Il passato incontra il presente: pedalare da Vytina a Nafplion

Non esitate a contattarci, saremo felici di aiutarvi.

Leggete la nostra Privacy Policy.