Cammino di Santiago di Compostela: da Sarria a Santiago con escursione a Finisterre

Un viaggio di gruppo a piedi di 8 giorni
Viaggio a piedi
Viaggi a piedi
Livello di difficoltà 3
Viaggio individuale
Viaggio guidato
Codice: SP01W
Spagna

Prezzi

a partire da 970€

Lo spirito del Cammino di Santiago

Sarria-Portomarin-Palas de Rei-Arzua- O Pedrouzo-Santiago de Compostela-Finisterre

Lo spirito di Santiago vive lungo le strade della Spagna da oltre 1000 anni, fino al luogo dove, nel IX secolo, fu scoperto dall’eremita Pelagio al seguito di una stella, che gli indicò la tomba di San Giacomo. Oggi milioni di pellegrini, spinti dalla ricerca del conforto e del perdono dei peccati, dal desiderio di guardare nella propria anima, o, semplicemente, dal piacere di camminare lungo antichi sentieri, alla scoperta di luoghi suggestivi, della storia e soprattutto di se stessi. Lungo il percorso sono numerosi i cartelli dalle frecce gialle alle piastrelle di ceramica blu con una conchiglia gialla, simbolo ereditato dalla tradizione dei pellegrini, che nei secoli, erano soliti raccogliere le conchiglie di San Giacomo sulle spiagge della Galizia per testimoniare il loro pellegrinaggio.

Cattedrale di Santiago de Compostela al mattino, Galizia, Spagna

Durante questo emozionante tour, attraverserete villaggi con case ricoperte dai tipici tetti di ardesia e minuscole chiese, sentieri posti in lussureggianti foreste di eucalipti e la verde campagna galiziana, sorgenti e piccoli corsi d’acqua, dolci salite e discese fino ad arrivare alla Cattedrale di Santiago, alla fine di un viaggio spirituale che rigenera l’anima, il corpo e la mente. Questa passeggiata seguirà il Camino Francés, l’itinerario più importante tra quelli che fanno parte del Cammino di Santiago, oggi patrimonio mondiale dell’Unesco. Questo tratto del Cammino di Santiago vi permetterà di ottenere la Compostela, il certificato ufficiale del pellegrino per questo viaggio epico. L’ultimo giorno sarà dedicato a Finisterre, luogo visitato dai pellegrini per ammirare la “Fine della Terra” e luogo di raccolta delle celebri conchiglie. Il villaggio di pescatori è un antico porto della Costa da Morte, luogo in cui molte navi naufragarono sulle scogliere rocciose. Ad oggi, per i pellegrini, il punto più estremo è il luogo dove si trovano il faro di Finisterre e la pietra miliare del “chilometro zero” del Cammino di Santiago de Compostela.

Programma giornaliero del tour di 8 giorni

Partenza dall’aeroporto di Bergamo per Santiago de Compostela. Incontro dei partecipanti e guida in aeroporto. Trasferimento in bus privato a Sarria ad inizio serata. Consegna del vostro kit del pellegrino. Sarria, soprattutto nel medioevo, fu un importante centro di pellegrinaggio, come testimoniano il monastero di La Magdalena e le sue numerose chiese romaniche dei dintorni. In questo luogo avrete tempo per sistemare le vostre cose e per riposarvi, visto che il giorno dopo inizierà un’intensa ed indimenticabile avventura nel cuore della Spagna, in direzione Santiago.

Pernottamento, prima colazione e cena a Sarria

Dopo la prima colazione, lascerete l’albergo e inizierete a camminare lungo il sentiero che da Sarria porta a Portomarìn. Risalendo la Rua Maior, una sosta alla chiesa di Santa Mariña per timbrare la Credenziale, un documento di viaggio per i francobolli (sellos) che raccoglierete in diversi punti del Cammino. Alla fine del viaggio grazie a questa credenziale si otterrà la “Compostela” a Santiago. Il viaggio sarà appena iniziato, ma vi è già molto da vedere: i segni caratteristici degli albergues, le calette dei pellegrini, la chiesa parrocchiale del Salvador, la torre delle antiche mura e il convento della Magdalena, fondato nel XII secolo come ospedale per pellegrini. Scendendo, attraversando un ponte medievale, poi salirete attraverso un bosco di alberi secolari, raggiungendo la chiesa di Santiago de Barbadelo, monumento nazionale dal 1976 ed uno dei migliori esempi di stile romanico-galiziano. Passerete per Morgade, dove vi è soltanto una casa e attraverserete Ferreiros, un piccolo villaggio che ha ereditato il nome dai ferraioli (Ferreiros), perché qui i pellegrini potevano stringere i ferri dei cavalli. Vilachá invece, un villaggio di contadini rurali con le rovine del Monastero di Loio, culla dei cavalieri dell’ordine di Santiago. Infine si scenderà verso il Rio Miño e si arriverà a Portomarín, cittadina dominata dall’imponente chiesa-fortezza di San Juan.

Pernottamento, prima colazione e cena a Portomarín.

Distanza: 23 km

Dislivello: + 300m – 390m

Difficoltà: media

Con un augurio speciale di “buen camino”, il gruppo si preparerà per la seconda tappa del percorso, che porterà al Palas de Rei, che deve il suo nome ad un antico palazzo reale costruito nelle sue vicinanze. Lasciando Portomarín e camminando su un ponte pedonale, proseguiremo fino a Gonzar e Castromaior, nota per la sua chiesa romanica situata accanto ad un ruscello, e Lameiros con la sua piccola cappella di San Marcos, immersa tra querce secolari. Giunti quasi allo Stat Ligonde, dove i cavalieri dell’Ordine di Santiago dal 1184 protessero questo tratto fino a Palas de Rei. L’ostello di questo villaggio ha accolto l’imperatore Carlo I e suo figlio Filippo II, i pellegrini più famosi del XVI secolo. Per i camminatori più in forma sarà possibile, con una breve deviazione, visitare il monastero di Vilar de Donas. Questa chiesa è uno degli esempi più tipici del romanico galiziano e qui sono state sepolte alcune reliquie dei cavalieri dell’Ordine, incaricati di proteggere il percorso. Prima di concludere la passeggiata odierna, visiteremo la chiesa di San Tirso, situata all’ingresso di Palas de Rei, un delicato esempio di fusione di stili architettonici diversi, romanico e neoclassico.

Pernottamento, prima colazione e cena a Palas de Rei.

Distanza: 25 km

Dislivello: + 380m – 170m

Difficoltà: media

Oggi, un famosissimo monumento di pellegrinaggio, vi augurerà una buona passeggiata mentre lascerete il centro di Palas per dirigervi verso Rei – Arzúa. Arrivati a Campo dos Romeiros, tradizionale luogo di ritrovo dei pellegrini, e si raggiungerà il paesino medievale di Leboreiro. Il percorso proseguirà attraverso piccoli villaggi, boschi e attraversando il ponte medievale di Furelos si arriverà a Melide. Questa città ha un importante e ricco patrimonio religioso e artistico, con la famosa Pulperia Ezequiel. Inoltre a Melide il “Cammino Primitivo” confluirà con il vostro “Cammino Francese”. Dopo questa piacevole pausa, proseguirete lungo strade sterrate, sentieri di pietra, stradine, paesi passati con dolci salite e discese, tratti pianeggianti, boschi di eucalipti e sempre accompagnati dalla verde campagna galiziana. Ad Arzúa, il “Cammino del Nord” confluirà con il vostro “Cammino Francese”. Arzúa è nota per la sua ospitalità e per il suo delizioso formaggio, ma prima di sistemarvi nel vostro hotel per la cena ed il pernottamento, dovreste visitare la chiesa di Santiago de Arzúa, un moderno tempio parrocchiale che ospita due diverse figure dell’Apostolo, una raffigurandolo come pellegrino e l’altra come feroce matamoros (assassino dei saraceni).

Pernottamento, prima colazione e cena ad Arzúa.

Distanza: 28 km

Dislivello: + 100m – 270m

Difficoltà: media

Le emozioni andranno in crescendo perché vi starete avvicinando sempre più a Santiago de Compostela. Camminando attraverso boschi, piccoli villaggi e diversi edifici medievali. Una volta arrivati ​​a O ’Pino, sarete attratti da un curioso effetto visivo tra i fitti miscugli di piante del bosco, pini e abeti piantati in filari perfettamente simmetrici. Oggi il percorso attraverserà angoli di intensa bellezza naturale, la famosa Capilla de Santa Irene ed infine la cittadina di O Pedrouzo. Cena e relax, perché domani il cammino raggiungerà l’apice della sua bellezza e vivrete un’esperienza intima e travolgente: grazie all’arrivo a Santiago de Compostela.

Pernottamento, prima colazione e cena a O Pedrouzo.

Distanza: 21 km

Dislivello: + 80m – 190m

Difficoltà: facile

Prima di arrivare a Santiago, passerete davanti a diversi “luoghi storici”, tra cui il Lavacolla ed il Monte do Gozo, dove in cima vi è dedicato un monumento ai pellegrini e qui si potranno ammirare le guglie della cattedrale. Arrivo in hotel nel primo pomeriggio. Verso le 16:00 faremo una visita guidata a Santiago con la possibilità di partecipare alla messa serale del pellegrino. Entrando in città dal quartiere di San Lázaro, raggiungerete le mura del centro storico. Attraversando Praza Cervantes e raggiungendo piazza dell’Obradoiro… poi finalmente davanti a voi, la bellezza architettonica e la forza spirituale della Cattedrale di Santiago. La cattedrale fu costruita nell’anno 813 (secondo altre versioni, 820 o 830), dopo il ritrovamento delle reliquie dell’apostolo Giacomo sul monte Libredón. L’attuale cattedrale romanica è il quarto edificio sacro costruito sopra l’antica tomba. In questo tempio della spiritualità i pellegrini pregano, visitano le reliquie di San Giacomo, il museo e gli scavi archeologici, salgono le scale fino al tetto per ammirare il panorama mozzafiato, prendendo parte all’invocazione dell’Apostolo. Sarà proprio qui che riceverete la Compostela. Il vostro accompagnatore turistico sarà a disposizione per coloro che desidereranno recarsi all’ufficio del pellegrino per ottenere la meritata Compostela

Pernottamento, prima colazione e cena a Santiago de Compostela

Distanza: 19 km

Dislivello: + 100m – 120m

Difficoltà: facile

Dopo la prima colazione, mattinata libera per visitare Santiago ed il Portico della Gloria o per partecipare alla messa di mezzogiorno del pellegrino. Nel pomeriggio è prevista l’escursione alla costa. Per prima cosa vi fermerete a visitare Muxía, e la sua “Chiesa di A barca”, che ricorda la barca di pietra con la quale, secondo la tradizione, la Vergine Maria venne in Spagna per incoraggiare Santiago nei suoi sforzi missionari: il santuario di trova su di una scogliera. Il tour proseguirà fino a Capo Finisterre, con il suo magico promontorio, dove i pellegrini si riuniscono ed ammirano il tramonto sull’Oceano Atlantico dal punto più occidentale della Spagna. Numerose rocce di questo promontorio sono associate a leggende religiose. La cena sarà a base di prodotti ittici; in tarda serata, ritorno a Santiago.

Pernottamento, prima colazione a Santiago e cena a Finisterre

Prima colazione, transfer all’aeroporto di Santiago e termine dei nostri servizi.

Impressions

Viaggio guidato
Livello di difficoltà 3
Cammino di Santiago di Compostela: da Sarria a Santiago con escursione a Finisterre
Un viaggio di gruppo a piedi di 8 giorni

Sarria-Portomarin-Palas de Rei-Arzua- O Pedrouzo-Santiago de Compostela-Finisterre

Code | SP01W
LIVELLO 3

Tratti di notevole lunghezza. Questo tour è adatto solo ad escursionisti esperti in buone condizioni fisiche. Tempo di percorrenza tra le 4,5 ore alle 7,5 ore. Non adatto ai bambini.

Distanze giornaliere comprese tra 19 km e 28 km con dislivelli medi.

Totale km: 115 km 

PARTENZE:

Dall’11 al 18 giugno

Dal 02 al 09 luglio

Dal 23 al 30 luglio

Dal 6 al 13 agosto

Dal 20 al 27 agosto

Dal 03 al 10 settembre

Dal 17 al 24 settembre

Dal 01 al 08 ottobre

Dal 15 al 22 ottobre

PARTECIPANTI:

minimo 6 persone (con meno di 6 persone la caparra verrà rimborsata)

 
INIZIO / FINE:

Sarria / Santiago de Compostela

Potreste essere interessati a questo tour
viaggi a piedi

La Via di San Francesco

La Via di San Francesco è una via di Pellegrinaggio che passa attraverso tutti i luoghi che testimoniano la vita e le opere di San Francesco di Assisi

Vedi tour »

Information / quotation request

Cammino di Santiago di Compostela: da Sarria a Santiago con escursione a Finisterre

Something isn’t clear or you would like to receive more information ?

Feel free to contact us, and we will be more than happy to help you.

Read our Privacy Policy.

Richiedi un preventivo / Contattateci per maggiori informazioni

Cammino di Santiago di Compostela: da Sarria a Santiago con escursione a Finisterre

Non esitate a contattarci, saremo felici di aiutarvi.

Leggete la nostra Privacy Policy.